Ti trovi in:

Ambiente » Fauna » Volatili » Falchetto, Falco Pellegrino

Falchetto, Falco Pellegrino

di Martedì, 03 Giugno 2014
fotografia falchetto

Il falco pellegrino, o falcone, è la specie più diffusa  fra i falconidi. Lo si trova praticamente in tutti i continenti. E' anche il favorito dei falconieri. Benchè viva nelle regioni boscose, nelle pianure e nelle lande, preferisce le zone rocciose  delle  colline e  dei monti, ed in particolare le scogliere a strapiombo  sul mare. Vive in coppie ed occupa un ampio territorio di caccia, che difende dagli altri uccelli predatori.

Alcune popolazioni settentrionali sono migratrici e in autunno raggiungono  le  regioni meno fredde. Essendo spesso vittima dei pesticidi impiegati in  agricoltura,  il falco pellegrino sta diventando sempre più raro in  numerose regioni. Queste sostanze si accumulano l'organismo dell'animale, dapprima rendendolo sterile, poi causandone la morte. Fin  dal  1955  si sta assistendo  ad  una progressiva rarefazione di questo rapace in tutta l'Europa è difficile prevedere se la specie sopravviverà o se è condannata all'estinzione.  Il  falco pellegrino  non  è il solo rapace in queste condizioni; tutti gli uccelli che si nutrono di roditori e di uccelli insettivori - che quindi divorano animali intossicati - risentono  dell'impiego dei pesticidi. Si tratta di  un vero  e proprio  campione  del volo.  E'  senza dubbio l'uccello più veloce in picchiata. Piomba sulla preda molto rapidamente, e addirittura si citano velocità fino a 250 Km/h, ma finora non è stato possibile verificarla.

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam