Ti trovi in:

Ambiente » Flora » Piante medicinali » Arnica Montana

Arnica Montana

di Martedì, 03 Giugno 2014
fotografia arnica

L' Arnica Montana

Famiglia: Asteraceacae(Compositae)

Nomi comuni: Battonica (Lig.), Stranudela, l'abach de montagna, Tabacas (Piem.), Stamutella, Bettonica, Piantaggine di monte (Lomb.), Erba stamudela (Ven.), Tabac di mont, Mirasol (Friuli)

Caratteristiche:

  • Portamento: E' una pianta erbacea vivace con un rizoma obliquo o verticale; il fusto, semplice o talvolta appena ramificato, è alto fino a 60 cm; tutta la pianta è coperta da peli e ghiandole.
  • Foglie: Le foglie basali, riunite in rosetta, sono sessili e hanno forma ovale ed ellittico-allungata con il mar- gine talvolta dentellato; la pagina superiore è fortemente pubescente, quella inferiore è poco pelosa o quasi glabra; lungo il fusto vi sono da uno a tre paia di foglioline sempre più piccole e sessili.
  • Fiori: i fiori, riuniti in un capolino, sono di due tipi: quelli esterni hanno una liguia di colore giallo aran- ciato, quelli centrali sono piccoli e gialli.
  • Frutti: Il frutto è un achenio lungo 5 mm, sormontato da un pappo, formato da numerosi peli setolosi di co- lore biancastro, che ne facilita la disseminazione.
  • Dove si trova: L'Arnica cresce nei prati e nei pascoli dalla zona montana a quella alpina (al di sopra dei 1000 m), nelle Alpi e nell'Appennino settentrionale; non scen- de a sud oltre le montagne del Parmigiano.
  • La droga: Il rizoma e i fiori. Quando si raccoglie il rizoma si può raccogliere, scavandolo con una zappetta, in settembre, quando la pianta entra nel riposo vegetativo, oppure in marzo prima della ri- presa; si tagliano le radichette laterali e si monda dalla terra. 1 fiori si raccolgono in giugno-luglio scegliendo quelli appena aperti.
  • Come si conserva Il rizoma si pone a seccare all'ombra e si conserva quindi in sacchetti di carta; i fiori si fanno seccare all'ombra in luogo molto aerato, rimuovendoli spesso in modo da ottenere un essiccamento il più ra- pido possibile, e si conservano in vasi di vetro o di ceramica al riparo dall'umidità e dalla luce.

Uso esterno : rizomi o fiori

Per contusioni e slogature. Tintura - 10 g in 100 mi di alcool di 70' (a macero per 5 giorni). Avvertenza importante per l'usa - La tintura di Arnica non va mai impiegata pura, ma diluita cinque volte con acqua o acqua contenente un po' di glicerina. Con questa soluzione si imbevono compresse che vanno applicate sulla parte slogata o contusa. Cambiare la compressa tre-quattro volte al giorno interrompendo al primo sintomo di irritazione locale. La tintura di Arnica va riposta tra i farmaci pericolosi con la chiara indicazione dell'uso esterno e la scritta " veleno " ben evidente.

Come s'usa la droga

Ppoprietà:  rubefacenti, antiecchimosiche per via esterna

Principi attivi: tannini, un olio essenziale, idrotirnochinone.

L'Arnica è una delle piante più note in erboristeria; di essa fino a qualche tempo fa si faceva anche un uso interno che oggi è stato abbandonato per taluni rischi connessi con l'ingestione delle sue preparazioni. L'Arnica è rimedio principe di assoluta validità per risolvere ecchimosi ed edemi conseguenti a contusioni e slogature. Le sue preparazioni vanno però maneggiate con molta cura e attenzione perché, in caso contrario, potrebbero dar luogo a pesanti infiammazioni. Le preparazioni di Arnica, utilizzabili solo per uso esterno, non vanno mai applicate in vicinanza degli occhi, della bocca e dei genitali; non si devono applicare inoltre su pelli delicate ed escoriate, sulle ferite, sulla pelle dei bambini piccoli. Attenendosi a queste precauzioni e alle altre che saranno indicate a proposito delle utilizzazioni, si ottengono tutti i vantaggi senza avere effetti secondari. Le preparazioni ottenute dai fiori di Arnica (la cui raccolta è più agevole e meno distruttiva di quella dei rizomi) sono un poco meno attive di quelle ottenute dalle radici, ma non danno le caratteristiche eruzioni cutanee che sono conseguenza tipica di un uso improprio dei rizomi.

Immagine decorativa
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam